Campo della Memoria, 25/04/2010: Onore a chi ha combattuto per la Patria.

ONORE A CHI HA COMBATTUTO PER LA PATRIA Commemorati i 100.000 Italiani caduti nell’adempimento del proprio dovere Anche quest’anno, l’ultima domenica di aprile, in occasione del LXV anniversario della fine della Seconda Guerra Mondiale (2 maggio 1945), al Campo della Memoria si è svolta una solenne cerimonia in onore dei caduti della Repubblica Sociale Italiana. Circa quattrocento persone, giunte da … Continua a leggere

25 Aprile 1945

Trasformare una invasione, una resa, un tradimento, una sconfitta, in una liberazione è puro virtuosismo verbale, che non può coprire una verità ed una Viltà Storica, e non lo dicono i reduci della R.S.I. ………. ……la resa dell’Italia fu uno sporco affare. Tutte le nazioni elencano nella loro storia guerre vinte e guerre perse, ma l’Italia è la sola ad … Continua a leggere

25 APRILE, fu vera gloria?

25 APRILE, fu vera gloria? La storia non si celebra, si studia di Gianfredo Ruggiero   Con l’approssimarsi del 25 aprile si susseguono a ritmo incalzante le rievocazioni storiche delle vicende che hanno portato alla liberazione dell’Italia dalla dittatura fascista e il ricordo delle gesta dei protagonisti. Tutto bene tranne che… Dei crimini fascisti oramai sappiamo tutto o quasi, ma … Continua a leggere

Batracomiomachia

Ci accorgiamo ora che non è possibile e sarebbe inutile perché di politico c’è stato ben poco, quasi nulla, e tutto si è risolto nella rissa tra Fini Iscariota ed il piduista Berlusconi con, naturalmente e “more solito”, il consueto contorno delle sviolinature e delle leccate indecenti e tartufesche degli eterni servi senza vergogna del cavaliere. Sembrava di assistere ad … Continua a leggere

Per trenta sporchi denari

Questa sera alla trasmissione di Bruno Vespa “Porta a porta” si commemorava la resistenza e tra gli invitati spiccava il ministro La Russa che abbiamo sentito fare l’elogio della lotta sacrosanta al Nazifascismo definendo eroi tutti coloro che si schierarono contro gli alleati di ieri e contro i propri fratelli ( un po’ meno i partigiani comunisti che non sono … Continua a leggere

Sempre i soliti…

La condizione che l’Italia ha dovuto subire da Karzai, ma soprattutto dal comando delle truppe inglesi che operano nella zona, per la liberazione dei tre incolpevoli medici italiani di Emergency è stata quella di chiudere l’ospedale di Lashkar dove essi operavano curando TUTTI i feriti che ne avevano bisogno senza guardare da che parte combattessero! C’è da chiedersi, e noi … Continua a leggere

Fini dei giochi…

Fini Iscariota accusa il berlusnano:” hai comperato gli uomini del PDL in quota A.N.” A parte la strana pretesa di uno che a sua volta si é a suo tempo venduto prostituendo gli ideali che aveva sino ad allora professato, resta la considerazione non smentibile che evidentemente quegli uomini erano comprabili ed in vendita, se no il cavaliere non avrebbe … Continua a leggere

In carcere il funzionario nazionale della Cgil Mauro Ponziani e il sedicente colonnello dei carabinieri Pasquale Liguori

Arrestati sindacalista e finto ufficiale Chiesti 60 mila euro a un imprenditore per distruggere presunte intercettazioni «Ti stanno per arrestare, dacci i soldi e distruggiamo le intercettazioni telefoniche che ti incastrano» A proporre l’affare un sindacalista della Cgil Funzione pubblica e un sedicente colonnello dei carabinieri che avrebbe dovuto distruggere le prove. Li hanno arrestati lunedì i carabinieri veri, del … Continua a leggere

ONORE A RAIMONDO VIANELLO!

Raimondo Vianello è morto. E con lui muore uno degli ultimi uomini che con la loro tempra e con la loro coerenza hanno testimoniato cosa rappresenti la Razza Italica a fronte di quella “sfuggente” di un mondo devastato dall’infamità, dalla corruzione, dal tradimento, dal rinnegamento indotti dall’omologazione mondialista. Di lui ricordiamo l’artista e la sua vis aristocratica, ma ancor prima … Continua a leggere